NUOTO

1.9 km
Il nuoto si svolge nella baia di Marina di Campo su un percorso di 1900m. Il percorso è da coprire in senso orario. Le boe gialle sono direzionali, mentre le boe arancio devono essere tenute alla propria destra.
TEMPO MASSIMO
1h 15′

BICI

90 km
Dislivello 650m/giro ca. – Dislivello totale 1300m ca.

>> Percorso Garmin Connect <<

>> Segmento Strava <<
TEMPO LIMITE

Completamento primo giro > 15.00
Fine ciclismo (entrata in T2) > 17.30
Uscita da T2 (escluse eventuali penalità) > 18.00

Bike Doctor Service powered by

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Il Percorso è su 2 giri sull’intero anello occidentale dell’Isola seguendo un percorso orario. Si tratta di ripercorrere lo stesso giro della gara Iron senza però la salita a S.Ilario. Partenza da Marina di Campo si segue direzione Cavoli, Fetovaia su un tratto ondulato con brevi salite seguite da brevi discese con un panorama mozzafiato a picco sul mare.
A Pomonte, 15°km circa, si trova il primo ristoro e si prosegue con questo tratto ondulato fino a Chiessi dove inizia una lunga salita che porta sino a Marciana, il punto più alto del percorso a 350m ca. sul livello del mare. I primi 2.5km sono i più impegnativi, poi si susseguono parti pianeggianti e lievi ascese.
Giunti nel centro di Marciana si trova una picchiata di 300m fino ad un bivio dove si deve prendere la sinistra. Da qui parte una discesa tecnica di 6km con tornanti e curve impegnative che porta sino a Marciana Marina. L’ultimo tratto di discesa è dritto e molto veloce e si deve prestare attenzione ad una svolta finale a destra molto secca su una strada stretta (svolta adeguatamente segnalata). 6km dopo Marciana Marina si giunge a Procchio dove si trova il secondo ristoro, si gira a destra e si torna a Marina di Campo dopo altri 4km.

SUGGERIMENTI
La prima parte del percorso fino a Chiessi è un ondulato continuo passando per i caratteristici villaggi di Cavoli, Fetovaia, Pomonte.
La salita che parte da Chiessi e arriva a Marciana presenta una prima parte più impegnativa fino a “Punta nera” dove la fatica può essere mitigata da un panorama spettacolare a picco sul mare. La seconda parte è molto più agevole con vari tratti di pianura e contropendenze e si può spingere un buon rapporto fino alla cima di Marciana.
La discesa dopo Marciana è molto tecnica, prestare molta attenzione! Solitamente è sempre presente vento, ma il più probabile nel periodo della gara è lo Scirocco (da Sud). Se fosse presente rappresenta un grande aiuto in buona parte del percorso anche fino alla cima di Marciana, mentre può essere fastidioso negli ultimi 5km da Procchio fino alla fine del giro a Marina di Campo.
Rapporti consigliati: 53/39 x 13/26-28 o compact 50/34 x 11/25.
Il percorso è adatto per biciclette da strada dove prediligere la leggerezza e dotate, al più, di piccole prolunghe. Ruota lenticolare generalmente sconsigliata, specialmente se la giornata si presenta ventosa

CORSA

21.1 km
Usciti dalla zona cambio si entra, dopo circa 100m, nel percorso podistico. Esso è suddiviso in 3 giri di 7km per un totale di 21.1km.
Sul percorso si trovano 1 ristoro posto al giro di boa “Piastraia”, 1 al giro di boa Viale Etruschi ed 1 intermedio utilizzato in andata e ritorno (vedi mappa). Vi sono quindi 4 ristori a giro per un totale di 12 punti di rifornimento.
Alla fine dell’ultimo giro si entra nel corridoio di arrivo con la finish line posta nella piazza del Comune di Marina di Campo.
Sul percorso sono posti bagni chimici ai giri di boa e nella zona del lungomare.

Il percorso è pressoché pianeggiante, eccezione fatta per alcuni lievi cambi di pendenza nel passaggio in centro al paese e verso il secondo giro di boa dove si trova una brevissima salita lunga circa 10 metri al 4-5%.
L’intero percorso è su strada asfaltata, tranne il breve tratto di 200m interno al paese dove vi è un lastricato.

TEMPO MASSIMO
ore 24:00
NEWSLETTER

Patrocinio
Elbaman Team ssdrl © 2020. All rights reserved – P.IVA: IT 01914030497 – Via di Castiglione 723, 57034, Campo nell’Elba (LI)
Powered by CreaGrafica